SOLCHI di VINILE 

Uno spazio espositivo virtuale pensato per mostrare il portfolio di Bernardo Giannone fotografo semplicemente disinteressato che ama raccogliere quanto la realtà costruisce.

SOLCHI di VINILE è un luogo cangiante che ogni mese proporrà una selezione di fotografie accomunate dallo stile da reportage e dall’uso del bianco e nero.

Il titolo dello spazio espositivo cambierà nel corso del tempo suggerendo di volta in volta immagini diverse dell’idea di “percorso”. In questo primo caso il “percorso” è quello dei SOLCHI di VINILE, che tracciati su un disco producono della musica.

La quantità di materiale proposto, visibile temporaneamente e non raccolta in un archivio on-line sempre visitabile, invita i visitatori di questo spazio a soffermarsi sulle fotografie sfidando la bulimia cui ci costringe la velocità di riproduzione del web.

 VINYL FURROWS

“Solchi di Vinile” is an art exhibition space thought to display photographic work of Bernardo Giannone  [Photographer, merely selfless, interested to frame hidden aspects of the everyday].

“Solchi di Vinile” is a versatile virtual exposition. Each month it will present a selection of photos from Giannone’s work, which is characterized by the use of black and white and an uninhibited space-time relation.

Over time, the theme of the exhibition will change and develop according to the new subjects he will create. This process however will represent a “Journey-effect” within Giannone’s art growth.

In this first “Journey” called the Vinyl Furrows, Giannone represents the incisions made on a vinyl record to create music.

“Only a temporary amount of material on-line invites the visitors to dwell deeper on each particular photographic work. Moreover, it ameliorates the resultant “bulimia nervosa” that one can experience from Web content on a daily basis.”
B. Giannone